fbpx

Ecco a te i risultati filtrati per la CATEGORIA scelta

Ecco a te i risultati filtrati per la CATEGORIA scelta

Locandina Ancora più bello

Ancora più bello

Film, Film in 2d, In programmazione
, ,

Ancora più Bello, il film diretto da Claudio Norza, è il sequel di Sul più Bello.
Dodici mesi dopo l’inizio della storia d’amore tra Marta (Ludovica Francesconi) e Arturo, i due ragazzi si lasciano. Se è vero che in amore gli opposti si attraggono, Marta è dell’idea che “alla fine si lasciano” e per il momento non ha intenzione di trovarsi un nuovo fidanzato, ma vuole solo continuare a condurre la sua esistenza con la positività e l’entusiasmo che la contraddistinguono nonostante la sua malattia. Molto presto però conosce Gabriele (Giancarlo Commare), un ragazzo dolce e affettuoso, divertente e non molto sicuro di se stesso, che di lavoro fa il disegnatore e che attira subito il suo interesse. Marta però prima d’impegnarsi in un nuovo rapporto d’amore, preferisce buttarsi definitamente alle spalle la sua vecchia storia con Arturo. Così mentre Gabriele si trasferisce temporaneamente a Parigi, Marta, anche grazie all’aiuto dei suoi inseparabili amici, Federica (Gaja Masciale) e Jacopo (Jozef Gjura), cerca di fare chiarezza nel suo cuore. Ma proprio nel momento in cui decide di aprirsi e farsi coinvolgere dalla storia con Gabriele, il ragazzo in preda alla gelosia, cade in un imperdonabile passo falso che li farà allontanare. Quando tutto sembra andare per il verso sbagliato, una notizia inaspettata sposterà subito l’attenzione di Marta: l’ospedale ha trovato un donatore compatibile.

Locandina Il giro del mondo in 80 giorni

Il giro del mondo in 80 giorni

Film, Film in 2d, In programmazione
, ,

mmietta ingenua ma vivace, ha sempre sognato di partire per un’avventura. L’opportunità arriva sotto forma di Phileas Frog, un esploratore e artista della truffa, e una scommessa multimilionaria: stabilire il nuovo record del giro del mondo in 80 giorni. Da deserti in fiamme a giungle misteriose, da intrepide principesse a locuste adoratrici di vulcani, Passepartout scoprirà quanto vasto, meraviglioso e folle sia il mondo.

Locandina Dune

Dune

Film, Film in 2d, In programmazione
, , , , ,

Dune, film diretto da Denis Villeneuve, è ambientato in un lontano futuro, controllato da un impero interstellare, nel quale vige una sorta di feudalesimo e ogni feudo è governato da una casa nobiliare. Racconta la storia del giovane Paul (Thimothée Chalamet), rampollo della casata degli Atreides, che si trasferisce sull’inospitale pianeta Arrakis, noto come Dune, insieme al padre, il Duca Leto (Oscar Isaac), alla madre Lady Jessica (Rebecca Ferguson) e alcuni consiglieri. Leto ha preso in gestione il pianeta nella speranza di scovare un posto sicuro, adatto alla sua famiglia e alla sua comunità. Dune, però, è sotto il mirino di tutte le forze dell’universo, decise a ottenerne il suo dominio per una rarità che cresce solo sul suo suolo. Si tratta di una preziosa risorsa, esistente solo qui, che permette a chi la possiede di sbloccare il più grande potenziale umano; infatti, chi assume questa spezia può viaggiare nello spazio, ottenere capacità sovrumane e può vivere più a lungo. L’estrazione di questa materia prima, però, non è ostacolata soltanto dai vari nemici di Leto, che cercheranno di tendergli più di una trappola, ma anche da enormi vermi della sabbia e dai Fremen, popolo nativo di Dune, che abita i deserti più profondi del pianeta.
Inoltre, il controllo esclusivo di questa materia prima scatenerà una vera e propria guerra, ma solo chi riuscirà a superare le proprie paure e a sopravvivere su Dune potrà ottenete la sostanza più ambita dell’universo. Il giovane Paul, ignaro del suo destino, si ritroverà al centro di questo scontro, nel corso del quale compirà grandi gesta.

Locandina Qui rido io

Qui rido io

Film, Film in 2d, In programmazione
, , ,

Scarpetta, interpretato da Toni Servillo, nonché padre di un altro grande del panorama teatrale italiano, Eduardo De Filippo. Scarpetta è stato una figura chiave del teatro italiano, che ha messo in scena opere diventate presto elementi storici saldi nella cultura nostrana e che l’hanno consacrato come uno dei grandi maestri della risata del Bel Paese.
Una vita dedicata al palcoscenico, che gli ha portato successi, ma anche controversie, memorabile infatti la diatriba con Gabriele D’Annunzio per una versione parodiata del Vate ne Il figlio di Iorio. Lo stesso De Filippo, suo figlio, non ha mai parlato di lui in termini di padre, ma ha sempre definito il genitore un grande attore, come se la grandezza attoriale di Scarpetta superasse il legame di familiarità tra i due.

Multisala Cinema Nuovo, tutti i diritti riservati.
www.cinemanuovo.it